domenica 6 marzo 2011

Chili con carne... alla calabrese



Recipe in English


Nel tentativo di preparare un chili con carne lontano dall’assemblage di scatolette servito a caro prezzo nei ristoranti pseudo messicani in Italia, mi sono documentata in giro e ho scoperto che...
non esiste una ricetta definitiva per questo piatto ovvero, come accade nella maggior parte dei casi, esistono tante ricette quante sono le persone che lo preparano
è un piatto texano piuttosto che messicano
in teoria non dovrebbero rientrare nei suoi ingredienti né i fagioli, né il pomodoro...
In effetti, il segreto della ricetta è tutto nel nome: chili, cioè peperoncino, più carne, uno stufato cucinato con peperoncini delle più diverse qualità, di solito secchi, fatti rinvenire e ridotti in crema e con l’aggiunta di altri più o meno variabili ingredienti. Dai più classici, come aglio, cipolla, origano, fagioli, pomodoro, cumino, coriandolo, ai più imprevedibili, come caffè, cioccolata, birra...
Pensando alla Calabria come alla patria del peperoncino in Italia, era inevitabile per me arrivare invece alla ‘nduja, un insaccato morbido composto da peperoncini macinati con grasso e carne di maiale: così è nata la mia variante di un classico della cucina americana.

Ingredienti per quattro persone

carne di manzo per spezzatino 500 gr
fagioli secchi rossi tipo red kidney 300 gr
una grossa cipolla
quattro spicchi d’aglio
passata di pomodoro tipo casalingo 200 gr
due cucchiai di ‘nduja
un pizzico di cumino
una presa di origano
due o tre peperoncini chipotles en adobo (difficili ma non impossibili da trovare)
olio extravergine di oliva
sale
caciocavallo silano grattugiato grossolanamente

La sera prima mettere a bagno i fagioli.
Il mattino dopo scolarli, sciacquarli e metterli a cuocere in una pentola con abbondante acqua fredda su fuoco debole.
Proseguire la cottura senza mai alzare la fiamma: l’acqua dovrà appena fremere, mai bollire in maniera decisa. Salare verso fine cottura.
Mettere sul fuoco un tegame dove sciogliere nell’olio due cucchiai di ‘nduja, aggiungere quindi la carne di manzo tagliata in piccoli cubi, salare e farla rosolare mescolando di tanto in tanto.
Aggiungere la cipolla tritata e quando sarà appassita anche gli spicchi d’aglio sbucciati e il cumino. Rosolare brevemente anche l'aglio.
Versare la carne nella pentola dei fagioli, conservati con la loro acqua di cottura o con parte di essa. Aggiungere il pomodoro e i peperoncini chipotle affettati, l’origano, eventualmente il sale e proseguire la cottura a fuoco basso, fino al raggiungimento della desiderata cremosità considerando che, se lo spezzatino non verrà consumato subito, tenderà ad asciugare ulteriormente nelle ore successive.
Servire col caciocavallo.



beef meat 500 gr
dried red kidney beans 300 gr
a large onion
four garlic cloves
homemade tomato passata 200 gr
two tablespoon ‘nduja (italian spreadable sausage)
a pinch of cumin
oregano
two or three chipotles in adobo sauce
extra virgin olive oil
salt
caciocavallo silano coarsely grated

Soak the beans overnight.
The day after, drain, wash and put the beans in a pot with cold water over low fire.
When the beans become tender, add salt.
Put on the fire a saucepan with oil and two tablespoon of ‘nduja.
Add the beef meat cut in small cubes and cook until browned.
Add the chopped onion and, when softened, the garlic cloves and cumin.
Continue to cook for a few minutes.
Combine meat with beans and their water (or a part of it).
Add tomato, sliced chipotles, oregano, salt to taste and continue to cook until the beef become tender and the stew creamy.
Serve with grated cheese.

serves four

1 commento:

  1. Mmmm, this sounds really good Lilla. It looks delicious and comforting!
    Ciao~
    xx,
    Tammy

    RispondiElimina